Trova il chirurgo pi√Ļ vicino a te adatto alle tue esigenze e contattalo gratuitamente.

Tutto quello che devi sapere sulla criolipolisi: il trattamento che elimina il grasso in eccesso

criolipolisi_chirurgicamente

Se hai dei cuscinetti di localizzato che non riesci a smaltire con la dieta e l'attività fisica, e non vuoi sottoporsi a un intervento chirurgico, la criolipolisi potrebbe essere la soluzione che fa per te! Si tratta di una tecnica di che sfrutta il freddo per distruggere le cellule adipose, senza danneggiare la e i tessuti circostanti. 

Scopri in che cosa consiste il trattamento, quali sono i suoi rischi, quanto è efficace, quante sedute sono necessarie e quanto costa.

Criolipolisi: cos’√®

La criolipolisi √® una tecnica basata sul principio che le cellule di grasso sono pi√Ļ sensibili al freddo rispetto alle altre cellule dell'organismo. Esponendo una zona del a una temperatura controllata, tra 0¬įC e -10¬įC, per circa un'ora, si provoca la cristallizzazione e la morte delle cellule adipose, che vengono poi eliminate naturalmente dal sistema linfatico e dal fegato.

Il macchinario che viene utilizzato, approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) già nel 2010, si chiama CoolSculpting. In cosa consiste il trattamento? Nell'applicare un manipolo a forma di ventosa sulla zona da trattare, protetta da un gel, e aspirare la pelle e il grasso. Il manipolo raffredda il tessuto adiposo, provocando una sensazione di freddo e di pressione, ma non di dolore. 

Il trattamento dura circa un'ora per ogni zona, e si può ripetere su diverse aree del corpo nella stessa seduta. La criolipolisi è indicata per ridurre il grasso localizzato su , fianchi, cosce, , schiena, petto e . Non è invece adatta per chi ha un forte sovrappeso o un rilassamento cutaneo importante.

Quali sono i rischi della criolipolisi?

La criolipolisi è una tecnica non invasiva e sicura, che non richiede anestesia, bisturi o aghi. Non comporta quindi i rischi tipici di un intervento chirurgico, come infezioni, emorragie, o complicazioni anestetiche. Tuttavia, può avere degli effetti collaterali, anche se rari e transitori. Eccone alcuni:

  • Eritema, gonfiore, ecchimosi, intorpidimento, formicolio, prurito o sensibilit√† della zona trattata, che possono durare da qualche ora a qualche settimana;
  • Dolore, crampi, nausea, diarrea o stitichezza, dovuti all'eliminazione delle cellule adipose morte;
  • Iperplasia adiposa paradossale (PAH), una condizione in cui il grasso aumenta anzich√© diminuire nella zona trattata, che si verifica in meno dell'1% dei casi e richiede un intervento chirurgico per essere corretta;
  • Ustioni da freddo, geloni, ulcerazioni, necrosi o danni ai nervi, che sono eventi molto rari e gravi, causati da un malfunzionamento dell'apparecchiatura o da un'errata applicazione del trattamento.

Per ridurre al minimo i rischi, è importante affidarsi a un medico qualificato e specializzato in criolipolisi, che sia in grado di valutare le condizioni del paziente, scegliere i parametri adeguati e monitorare il trattamento. Inoltre, è bene seguire le indicazioni del medico prima e dopo il trattamento, come evitare l'esposizione al sole, bere molta acqua, seguire una dieta equilibrata e praticare attività fisica regolare.

Quanto è efficace la criolipolisi?

La criolipolisi è una tecnica efficace per ridurre il grasso localizzato, che non risponde ai metodi tradizionali come la dieta e l'esercizio fisico. Tuttavia, non è una soluzione miracolosa per dimagrire o per eliminare la in modo definitivo. Infatti, agisce solo sulle cellule adipose sottocutanee, e non su quelle viscerali, che sono quelle che influenzano maggiormente il peso corporeo e il metabolismo. Inoltre, non previene la formazione di nuove cellule adipose, che possono accumularsi se non si mantiene uno stile di vita sano. 

Risultati della criolipolisi

Pertanto, va intesa come un trattamento complementare e non sostitutivo di una corretta alimentazione e di una regolare attività fisica. I risultati della criolipolisi sono visibili dopo circa due o tre mesi dal trattamento, che è il tempo necessario perché le cellule adipose morte vengano eliminate completamente dall'organismo. I risultati sono anche duraturi, perché le cellule adipose distrutte non si rigenerano. Tuttavia, per mantenere i benefici ottenuti, è necessario evitare di ingrassare e di accumulare nuovi depositi di grasso.

Quante sedute sono necessarie?

Il numero di sedute necessarie per ottenere i risultati desiderati dipende dalla quantità e dalla localizzazione del grasso da eliminare, e dalla risposta individuale al trattamento. Considera che una sola seduta permette di ridurre il grasso della zona trattata di circa il 20%. Quindi, per alcune persone, questo può essere sufficiente per raggiungere il proprio obiettivo, mentre per altre può essere necessario ripetere il trattamento sulla stessa zona o su altre aree del corpo. 

Quanto si perde con una seduta?

Per quanto riguarda la con la criolipolisi bisogna considerare che il trattamento agisce solo sul grasso sottocutaneo e non su quello viscerale. In media, una seduta può portare a una perdita di circa 500 grammi di grasso, che corrispondono a circa 4 cm di circonferenza.

Tuttavia, la perdita di peso non √® il parametro pi√Ļ importante per valutare l'efficacia della criolipolisi, perch√© il trattamento ha lo scopo di migliorare la forma e il contorno del corpo, e non di ridurre il peso corporeo. Pi√Ļ rilevante √® invece la perdita di volume e la riduzione delle adiposit√† localizzate, che si traducono in un aspetto pi√Ļ armonioso e tonico.

Quanto costa una seduta di criolipolisi?

Il costo di una seduta di criolipolisi varia in base alla zona da trattare, al numero di manipoli utilizzati, al centro estetico o alla clinica scelta e alla qualificazione del medico. Si stima che il prezzo medio vada dai circa 300 ai 600 euro. Per avere un preventivo pi√Ļ preciso, ti consigliamo di richiedere un consulto gratuito con il medico, che potr√† valutare le tue condizioni e proporti un piano di trattamento personalizzato.

Parole chiave |